Mountain Kingdom

Chiama subito: +39 02 2818111 oppure +41 91 6833131

Lo sci safari, un nuovo modo di sciare e fare vacanza 5/5 (2)



“Il mio andar per monti mi aiuta a trovare un nuovo rapporto con il mondo” (Reinhold Messner)

Lo sci safari è prima di tutto un viaggio sugli sci, per fuoripista e piste, con l’uso degli impianti di risalita e delle pelli di foca, di valle in valle e di monte in monte, attraverso i più famosi comprensori sciistici delle Alpi, e non solo: si parte alla ricerca di nuovi sentieri da tracciare al cospetto delle montagne più belle, si scia nella neve polverosa che ti richiede la costante ricerca di un equilibrio dinamico, in stretta analogia con la vita.
Ma ski safari è anche una vacanza invernale capace di coccolare chi ama sì sciare, ma senza rinunciare al comfort di un albergo tipico e di una buona cucina, senza sottovalutare il valore aggiunto in questa esperienza di una simpatica compagnia.

Fantasia, divertimento, avventura, ma soprattutto sci, sci e ancora sci

Sci nel grandioso e bellissimo comprensorio sciistico delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità, di noi tutti: pendii e canali immacolati dominati dalle stupende guglie e pareti di rossa roccia dolomitica.
Sci nelle valli del Piemonte occidentale, contraddistinte da bellissimi panorami al cospetto del Monviso.
Sci ai piedi attraversiamo le più belle e famose valli e montagne delle Alpi austriache, sui ghiacciai dello Stubai.
Sci fuoripista nel cuore del gruppo del Monte Bianco e del Monte Rosa, sui pendii immacolati dei grandi ghiacciai al cospetto di tutti i grandi 4000, dalla Dufour al Cervino al Breithorn, dal Lyskamm al Castore, dalle Jorasses al Bianco.
Con un po’ di fantasia si possono scoprire bellissime discese fuoripista lontane dal caos e dal rumore: noi, la polvere bianca e il fruscio degli sci che vi scivolano sopra.

Freeride in sicurezza

La discesa memorabile esiste ed è possibile in sicurezza: si inizia con brevi tratti a serpentina (regina della sciata controllata) per avere il tempo di valutare la linea di discesa e la stabilità del manto nevoso; prima una guida, poi ben distanziati fra loro i clienti, che di fatto sono nostri compagni d’avventura, infine l’altra guida a chiudere il gruppo. Il divertimento si basa su una notevole disciplina per poter sempre sciare in tranquillità e sicurezza. Nei tratti più complessi, dove non è evidente la linea di discesa, una guida scende in avanscoperta e con una piccola ricetrasmittente comunica all’altro il via libera o suggerisce dove è meglio passare. In sostanza un bel lavoro di squadra per poter realizzare una discesa che ricorderemo per sempre.

E alla fine di ogni giornata saranno le nostre linee di discesa ad aver tracciato la strada giusta, ad aver disegnato trame su neve immacolata, curve che ci rimarranno impresse nel cuore e nella memoria delle nostre imprese memorabili.

“In realtà io non cammino tra gli uomini ma al di sopra degli uomini, e tutto ciò che vedono di me sono le mie orme.” (Kahlil Gibram)

Cesare Cesa Bianchi
Guida alpina UIAGM

 

Please rate this

About the author
Cesare Cesa Bianchi
Fondatore e anima di Mountain Kingdom, crea, organizza e realizza i programmi di MK. Dice di sé: “Ho scelto di fare la guida per essere certo di trovarmi sempre a mio agio su tutte le montagne del mondo… Adventures consultant and risk manager è il mio stile e il mio modo di essere Guida Alpina”. Svolgo l’attività di guida alpina a tempo pieno creando, organizzando e realizzando i programmi di MK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo Mountain Kingdom logo UIAGM logo AGAI

Vita e avventure su sentieri, roccia, ghiaccio e neve, con sci e pelli di foca, piccozza e ramponi, scarpette d'arrampicata, pedule o ciaspole. Sulle montagne del mondo, fra le varie culture e in mezzo alla gente, in punta di piedi, senza disturbare, in equilibrio con la natura, con tanta curiosità, voglia di scoprire nuove vie, passione, sicurezza e professionalità. Questo è il nostro modo di essere guide alpine.