Mountain Kingdom

Chiama subito: +39 02 2818111 oppure +41 91 6833131
SCISAFARI FOTOGRAFICO DELLE DOLOMITI

EUROPA / Italia

Difficolta

IMPEGNO

Partenza


Da Definire 

Durata


gg




Un programma fotografico dedicato alla fotografia delle Dolomiti in inverno per gli amanti del freeride e dello sci fuoripista.
Discese mozzafiato su neve fresca per pendii e canali nei luoghi più suggestivi e meno frequentati delle Dolomiti. Ci aspettano percorsi in pista, fuoripista con l’uso degli impianti di risalita e talvolta delle pelli di foca di valle in valle, mai un giorno sotto lo stesso paesaggio.
Discese indimenticabili durante il giorno dalla Val Gardena passando per la Val Badia e la Val di Fassa fino alla Marmolada.
Nelle ore più interessanti per la fotografia ci fermeremo per immortalare i magnifici paesaggi delle Dolomiti durante l’enrosadira, durante il giorno potremo fotografare sia azioni sportive che realizzare immagini di paesaggio da posizioni davvero particolari e inedite. Il fotografo vi assisterà per meglio organizzare la sessione fotografica sia durante le soste che in movimento, svelandovi metodi e procedure.

Temi fotografici
• fotografia di paesaggio;
• fotografia in azione;
• fotografia all’alba e tramonto.

DIFFICOLTA'
IMPEGNO


Itinerario di viaggio

Giorno 1  

Ritrovo a Canazei
 
Ritrovo entro le ore 22.00 a Canazei e sistemazione in albergo o appartamento.

Giorno 2  

Sci fuoripista fra Sella e Sass Pordoi
 
Sci fuoripista nella regione del Sella, la zona più importante, estesa e varia delle Dolomiti. Da Lupo Bianco con gli impianti e le piste si raggiunge il passo Pordoi e con la sua mitica funivia la cima del Sass Pordoi 2960m, porta d'accesso al gruppo e alle sue innumerevoli discese. Un po’ salendo con le pelli e un po’ scendendo dolci pendii si attraversa tutto l’altopiano delle Meisules fino all’imbocco del vallone di Pisciadù che si scende, fantastico, fino all’omonimo rifugio; un’aerea traversata sotto le incombenti pareti delle Meisules ci conduce alla ripida e superba discesa della val Setus, prima stretto canalino tipicamente dolomitico, poi ampio vallone per grandi e veloci curve. Al termine per le piste e gli impianti del famoso “giro dei 4 passi” si raggiunge nuovamente il passo Pordoi e il Sass Pordoi; dalla stazione altra bellissima discesa direttamente a valle per la Val Lasties.

Giorno 3 - Freeride in Marmolada  

Trasferimento con gli impianti o in auto a Lupo Bianco. Da Lupo Bianco per belle piste e impianti si raggiunge Passo Pordoi, Arabba, Porta Vescovo e Malga Ciapela 1435m. Salita in funivia a Punta Rocca 3260m, la vetta della Marmolada nota per la sua spettacolare parete sud. Discesa del versante nord lungo il famoso fuoripista “Lydia” fino a Pian dei Fiacconi 2626m e quindi nuovamente a Malga Ciapela per un secondo giro lungo il fuoripista di Intra i Sass fino al passo Fedaia da dove rientreremo ad Arabba e quindi con impianti e piste a Canazei.

Giorno 4 - Piz Boè  

Si torna al Sass Pordoi, questa volta per raggiungere, sci in spalla, la vetta del Piz Boè 3152m. A seconda delle condizioni della neve scendiamo per la valle delle Fontane, bel canalone ripido, fino ad Arabba o il canale del ghiacciaio e la val di Mesdì fino a Corvara; rientro a Lupo Bianco per le piste del Sella Ronda. Conclusione del week end e rientro a casa.




Data

A partire da

Tour Leader

//

€  460,00

 




  Quote di partecipazione

Minimo 4 partecipanti: Prezzo a partire da €  460,00
Massimo 7 partecipanti


Supplementi per persona



  Bene a Sapersi

 

  • Durata: dal 1/02/2018 al 4/02/2018; 4 giorni.
  • Guida alpina UIAGM (Unione Internazionale Associazioni Guide di Montagna) di Mountain Kingdom.
  • Fotografo professionista Mirko Sotgiu.
  • Minimo/massimo partecipanti: 4/7 persone.
  • Difficoltà: MEDIA.
  • Impegno: 6 ore di sci al giorno; massimo 300 metri di dislivello in salita al giorno.
  • Livello foto: per esperti.
  • Sistemazione in albergo: non è compresa nel programma, puoi prenotare negli alberghi consigliati da MK / KEL 12 o organizzarti autonomamente.
  • Cena: massima libertà, ma possiamo sempre organizzare qualcosa tutti insieme.
  • Pranzi in tipiche baite o al sacco (portare da casa o acquistare in loco eventuali integratori energetici).
  • È previsto l’uso delle pelli di foca per raggiungere le discese più belle.
  • Equipaggiamento: normale dotazione da freeride.
  • L’attrezzatura di sicurezza (artva, pala, sonda) è messa gratuitamente a disposizione dei partecipanti da Mountain Kingdom.
  • Attrezzatura fotografica consigliata: macchina digitale reflex, obbiettivi grandangolo e tele zoom, treppiede (facoltativo e solo se leggero e corto).
  • La guida di Mountain Kingdom prima della partenza contatta tutti i partecipanti per le informazioni utili per il viaggio e per l’attrezzatura necessaria.
  • Il programma può subire variazioni a insindacabile giudizio della guida alpina in base alle condizioni meteo, della neve e al livello tecnico dei partecipanti.
  • Possibilità di prendersi un giorno di relax e di sciare in pista nei comprensori dei Quattro Passi e di Cortina.
  • Nel caso di modifica del programma, per cause non dipendenti dal volere della guida alpina, gli eventuali costi aggiuntivi saranno divisi tra i partecipanti.
  • La guida responsabile del viaggio viene indicata nel programma. Se per ragioni operative dovesse essere sostituita, viene comunque sempre garantita la presenza di una guida Mountain Kingdom.

 

SERVIZI OPZIONALI

  • Programma aperto anche a eventuali accompagnatori non fotografi.
  • Prezzo per accompagnatore non fotografo: € 285,00.

 



  Servizi inclusi nelle quote viaggio

 

LA QUOTA COMPRENDE

  • Organizzazione e assistenza nella preparazione del programma da parte di Mountain Kingdom.
  • Accompagnamento e assistenza da parte di una guida alpina UIAGM.
  • Assistenza e insegnamento da parte di un fotografo professionista per la parte relativa alla fotografia.
  • Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso.
  • Assicurazione per il soccorso in montagna.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Trasferimento al punto di ritrovo del programma.
  • Skipass per impianti di risalita.
  • Sistemazione in albergo.
  • Pranzi, cene e prime colazioni.
  • Bevande ed extra personali.
  • Attrezzatura ed equipaggiamento personali.
  • Attrezzatura fotografica personale.
  • Tutto ciò che non è previsto nella voce LA QUOTA COMPRENDE.

 


  Equipaggiamento

Giacca in goretex o simile

Gilet in piuma o primaloft

Maglione in pile o lana

Maglie ml e Tshirt secondo abitudini

Pantaloni tipo sholler o in goretex

Calzamaglia

Calze e calzettoni secondo abitudini

Guanti o moffole caldi e impermeabili

Berretto in pile o lana

Cappellino sole

Occhiali da sole

Occhiali a maschera

Creme protettive secondo abitudini

Zaino con portasci da 25 a 35 litri

Artva

Pala

Sonda

Borraccia termica 1 litro

Viveri e bevande da corsa secondo abitudini

Scarponi da freeride o da sci

Sci da freeride con attacco da scialpinismo

Bastoncini da sci rondella grande

Pelli di foca

Rampanti

Casco facoltativo

Imbracatura solo se previsto dal programma

Longe con moschettone con ghiera solo se previsto dal programma

Ramponi solo se previsto dal programma


In piu, per i programmi lunghi (da 4 a 10 gg):

Adeguati ricambi secondo abitudini

Abbigliamento da tempo libero secondo abitudini

Farmaci personali

Borsone da viaggio max 20 kg

Borsa scarponi no

Sacca sci


  Sicurezza

La nostra priorità è sempre e comunque la sicurezza del gruppo. Sappiamo bene che il “rischio zero” non esiste, ma le guide di MOUNTAIN KINGDOM sono professionisti formati e in grado di valutare e gestire ogni rischio che si può presentare durante lo svolgimento dei nostri viaggi. Le nostre guide rendono accessibili queste esperienze e avventure nella natura a persone di tutti i livelli garantendo professionalità e soprattutto sicurezza.

logo Mountain Kingdom logo UIAGM logo AGAI

Vita e avventure su sentieri, roccia, ghiaccio e neve, con sci e pelli di foca, piccozza e ramponi, scarpette d'arrampicata, pedule o ciaspole. Sulle montagne del mondo, fra le varie culture e in mezzo alla gente, in punta di piedi, senza disturbare, in equilibrio con la natura, con tanta curiosità, voglia di scoprire nuove vie, passione, sicurezza e professionalità. Questo è il nostro modo di essere guide alpine.